I test di valutazione psicologica sono strumenti specifici utilizzati dallo psicologo per approfondire e indagare le funzioni psichiche del soggetto. Insieme al colloquio clinico, il test viene utilizzato per approfondire un aspetto (test uni-dimensionale) o più aspetti del paziente (test bidimensionali).

I test di personalità sono tra i più diffusi, perché volti ad indagare aspetti della personalità come ad esempio gli affetti e le relazioni con gli altri. Alcuni strumenti possono essere utilizzati in una fase iniziale del percorso per andare ad indagare alcune aree, per poi iniziare il percorso psicologico.

I test di valutazione psicologica, insieme al colloquio clinico, vengono spesso utilizzati in ambito forense, quando richiesti dal giudice di un tribunale per approfondire alcuni aspetti, oppure da un avvocato che sta difendendo un cliente, o ancora se richiesti dal diretto interessato.

Il Test di Rorschach, così chiamato dal nome del suo creatore Herman Rorschach (1884-1922), è un noto test psicologico proiettivo ed è uno degli strumenti più noti per avere informazioni sulla personalità. Il test fornisce infatti informazioni dettagliate sui processi cognitivi e affettivi del paziente.

Il Test WAIS-R (Wechsler Adult Intelligence Scale Revised), è un test di valutazione dell’intelligenza, serve per definire il livello intellettivo del soggetto. Viene utilizzato dal SSN per la certificazione di invalidità. Inoltre viene richiesto per certificazioni utili ai fini richiesti dagli enti pubblici e privati (Università, Tribunale…).