Il corpo è un ottimo strumento di comunicazione. Fa da cassa di risonanza per i nostri momenti di gioia. Pensiamo a quando ci innamoriamo, il corpo, e il nostro sistema nervoso, si attivano vistosamente. Allo stesso modo il corpo ci comunica la sofferenza che stiamo vivendo, sofferenza che a volte è difficile esprimere a parole, in alcuni casi non ne abbiamo coscienza. Le malattie psicosomatiche riguardano proprio questo stretto legame tra la mente e il corpo. Qualche esempio: la colite nervosa o i frequenti mal di testa in assenza di patologie organiche.

Cosa sono le malattie psicosomatiche

L’origine di un disturbo psicosomatico sta nell’intreccio tra corpo e mente. La malattia è un tentativo che noi mettiamo in atto inconsciamente per distrarre la coscienza inducendo cambiamenti fisici nel corpo, al fine di evitare che la persona possa sperimentare consapevolmente emozioni difficili, come rabbia, tristezza e stress emotivo.

Se hai spesso dei sintomi fisici ma rivolgendoti a diversi specialistici e/o assumendo dei farmaci non sei riuscito a comprendere come mai quel mal di testa non scompare, è probabile che la causa non sia organica ma sia psicologica.

Le persone con malattie psicosomatiche contribuiscono per milioni se non miliardi di dollari all’industria medica sotto diverse forme di trattamento, come operazioni, farmaci, fisioterapia, ecc … Possono spendere decenni inseguendo sintomi fisici quando le cause dei loro problemi sono emotive.

La realtà è che il sintomo psicosomatico è estremamente comune. Secondo le ricerche circa un terzo di tutti i sintomi fisici rientrano in questa categoria. Tuttavia, i pazienti non sono pronti ad accettare il fatto che i loro sintomi non abbiano una causa fisica. Solo circa il 15-20 per cento dei pazienti accetta questa diagnosi.

Malattie psicosomatiche più frequenti

  • Sindrome di dolore cronico
  • Fibromialgia
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Sindromi gastrointestinali
  • Emicrania
  • Frequente necessità di urinare
  • Acufeni e vertigini
  • Allergie
  • Eruzioni cutanee (eczema, orticaria, acne, ecc)
  • Problemi alimentari