Ogni persona si innamora con modalità e tempi propri, ogni storia è un universo a sé con le proprie dinamiche, nonostante questa premessa nel legame di coppia sono state evidenziate delle fasi o periodi comuni quando ci innamoriamo:

Infatuazione

È uno stato alterato di coscienza simile al delirio, in cui le emozioni si susseguono rapidamente e gli stati mentali sono di eccitazione, la passione fisica è forte

Innamoramento

In questo momento rimane l’eccitazione iniziale e inizia la fase di condivisione; si racconta all’altro la propria storia e la coppia inizia a diventare un rifugio emotivo

L’amore

I due partner ricercano l’intimità questo momento è caratterizzato da emozioni di fiducia e vicinanza. Questo è uno dei momenti più delicati per la coppia, perché le emozioni precedenti cambiano e c’è un ritorno all’individualità.

Oltre alla parte psicologica l’innamoramento produce dei cambiamenti fisici, vediamo quali

Dopamina

L’innamoramento fa balzare in alto il livello del neurotrasmettitore della dopamina, che è lo stesso che viene utilizzato nell’uso della cocaina ed è coinvolto nelle principali dipendenze. L’amore crea dipendenza, nel senso che le sensazioni di piacere e di eccitazione sono così intense che quando l’individuo ne sperimenta la mancanza, la sensazione è di astinenza.

Ossitocina

La dopamina inoltre provoca il classico batticuore, un’ altra sostanza sollecitata dall’amore è l’ossitocina che spinge alla vicinanza, essa viene rilasciata durante il sesso, ma anche durante gli abbracci, rappresenta il cemento fisico dei legami.